Vita da Libraio

Librai indipendenti

Festeggiare 40 anni con i lettori, la Libreria Rinascita per l’Italian Book Challenge

Festeggiare 40 anni con i lettori, la Libreria Rinascita per l'Italian Book Challenge

Parlare di un concorso come l’Italian Book Challenge è complicato.  L’idea di sfidare i nostri lettori in un gioco complesso e impegnativo come la lettura di 50 libri pescando tra tipologie diverse è stuzzicante ma pericolosa. I lettori italici sono pochi, simili ai koala, descritti dai media come creature pressoché mitologiche; l’idea di coinvolgerli nella sfida dell’Italian Book Challenge 2016 non era semplice. Ben 50 libri, con temi diversi, con l’obbligo di lasciare un commento e con la richiesta di tenere a mente il concorso per un lungo periodo ci ha fatto dubitare inizialmente della fattibilità del progetto. Con i colleghi, librai storici ed esperti temevamo che i lettori si stufassero e che dopo pochi libri preferissero tornare ad una gestione delle letture meno “impegnata” e più libera. Invece con grande gioia siam ostati smentiti.

I nostri lettori forti (che nonostante tutto non sono poi così pochi) hanno accolto l’iniziativa con sorpresa e curiosità, accettando la sfida e iniziando così una personale traversata del mare della letteratura accompagnati dall’ormai mitico libriccino dei punti. Si tratta di lettori di tutte le età e di tutti i tipi. Studenti e professionisti, donne e uomini, giovanissimi e “diversamente giovani” si sono messi anima e cuore nella sfida. Vengono ora pieni di entusiasmo, chiedendoci consigli e mettendoci spesso in difficoltà… Aiutare un “istallatore di pannelli solari” a trovare un libro dove “il protagonista fa la tua professione” può mettere alla strette il più fantasioso dei librai….  Ma ce la mettiamo tutta con lo spirito guascone che in fondo alberga nel cuore di tutti quelli che decidono di vivere di libri.

Al momento ci sono diversi sfidanti che hanno scelto la nostra libreria come “campo base”. Ho chiesto un breve commento sull’Italian Book Challenge ad una di loro, lettrice eccezionale e piena di interessi. Si tratta del sogno di ogni libraio. Una lettrice curiosa, aperta alle novità, dai gusti raffinati e ironici. Ecco il suo commento:

“Per chi come me ha avuto sempre un libro come prima compagno di giochi di bimba ed ora compagno di vita, la sfida dell’Italian Book Challenge non è parsa tale. Piuttosto l’ho vista come un’opportunità di incontro tra persone che hanno la lettura come stile di vita e biglietto da visita. La difficoltà del Challenge non è legata alla quantità di libri da leggere nell’unità di tempo assegnata. Per me è pressoché sovrapponibile al mio naturale ritmo di lettura. Piuttosto la ravviserei nel dover inquadrare un libro in una particolare categoria. Ogni libro appartiene a più categorie ed ogni mente aperta e cuore accogliente lo possono spostare sulla loro personale scacchiera a seconda di come il romanzo le troverà quando verrà a visitarli”.

 

Eleonora Tassoni – Libreria Rinascita

 

© Riproduzione Riservata
Tags
Commenti

Librai indipendenti

Vita di librai di tutta Italia. Qui vi raccontiamo, ogni settimana da una libreria diversa, cosa accade con l’ITALIAN BOOK CHALLENGE.”

Utenti online