Vita da Libraio

Librai indipendenti

Kublai, un contenitore di storie non solo di carta

Kublai, un contenitore di storie non solo di carta

È passato poco più di un anno da quando la serranda della nostra libreria si è alzata per la prima volta. Quei pochi secondi passati a guardare la porta che si apriva non li dimenticheremo mai. La paura di non farcela, il dubbio che la strada intrapresa non fosse quella giusta, l’adrenalina che saliva al massimo: durante quei pochi ma lunghissimi secondi abbiamo capito che finalmente ce l’avevamo fatta, Kublai esisteva davvero e da quel momento toccava a noi farne un posto vivo.

Kublai è la nostra libreria: una libreria indipendente con all’interno una piccola caffetteria che si trova a Lucera, in provincia di Foggia, cittadina bellissima  e complicata, come tante del nostro Sud; è il sogno, il progetto, il lavoro e la vita quotidiana di tre persone, Marco, Pasquale e Raffaele, diversissime per età, esperienze, caratteri, competenze ma che hanno scelto di stare insieme, di condividere la strada, la mente e il cuore.
Kublai è la nostra scelta di restare qui, in un luogo da cui spesso si è tentati di scappare, cercando di dare un contributo.

A cosa serve una libreria se non è spazio di aggregazione sociale, se non è luogo di costruzione del dibattito, se non è servizio alle persone che la frequentano? A cosa servono i libri se non aiutano le persone a sentirsi comunità? Ci stiamo provando, con il nostro lavoro di tutti i giorni, con tutti i nostri limiti e con tanta passione: in un anno abbiamo ospitato oltre trenta scrittori, abbiamo vissuto tante occasioni di confronto sui libri, sul cinema, sul fumetto, ospitato seminari di storia dell’arte, laboratori teatrali, corsi, serate musicali, degustazioni, feste e la bellissima esperienza dell’Italian Book Challenge. Ma soprattutto abbiamo incontrato tante persone che hanno voglia di condividere con noi questo splendido cammino. Perché nessuno basta a se stesso, e noi, senza i nostri lettori non potremmo esistere.

Il nostro sogno è che chi entra nella nostra libreria possa sentirsi fieramente Kublai Khan, che pur essendo un grande imperatore può essere se stesso solo nella relazione con Marco Polo: un luogo vivo in cui farsi contaminare da pensieri ed esperienze, comprendere qualcosa in più della cose grazie alle storie delle persone con cui si entra in contatto.
Vogliamo che Kublai sia sempre di più questo, un grande contenitore di storie, che se raccontate e se ascoltate ci regalano un vita più consapevole e più serena.

 

Marco – libreria Kublai

© Riproduzione Riservata
Tags

Librai indipendenti

Vita di librai di tutta Italia. Qui vi raccontiamo, ogni settimana da una libreria diversa, cosa accade con l’ITALIAN BOOK CHALLENGE.”

Utenti online